Finalmente è giunto il momento per una meritata vacanza.
E' appurato come anche nel neonato il clima marino e i raggi del sole provochino un effetto benefico: aiutano la crescita armonica delle ossa, la regolazione del sonno e migliorano l'umore come la salute. Adottando i giusti accorgimenti potremmo godere del giusto relax insieme al piccolo, lasciando a casa lo stress ed i ritmi frenetici della città! Siete pronti, mamme e papà, a concedervi un po' di riposo? E allora… diamo il via ai preparativi!

Il viaggio

Se il viaggio per raggiungere la meta vi richiede più di un paio d'ore di macchina, assicuratevi di munire il seggiolino auto di un materassino in spugna per evitare l' eccessiva sudorazione, e proteggete la pelle dal sole diretto con una pratica tendina parasole a ventose. Fate le dovute soste per permettere al piccolo di respirare aria fresca ed evitate l'aria diretta del condizionatore. Usate una mussolina leggera in bambù od in lino per proteggerlo dagli eccessivi sbalzi di temperatura, con particolare attenzione alla gola ed alla pancia del bambino.

Il pernottamento

Finalmente arrivati a destinazione! E' sconsigliato nei primi mesi di vita portare il neonato in luoghi poco riparati, per questo avrete probabilmente a vostra disposizione un appartamento o soggiornerete presso una struttura alberghiera. Alcuni hotel forniscono il necessario per i loro piccoli ospiti, quindi informatevi tempestivamente. In alternativa, se non ne siete già muniti, potrebbero tornarvi utili l' alzasedia in sostituzione all'ingombrante seggiolone pappa, ed il lettino da campeggio da tenere in camera con voi, ma ciò dipenderà anche dalla durata del vostro soggiorno.

In spiaggia

Come abbiamo detto, il mare ed il sole sono un vero toccasana, a patto però di adottare le giuste precauzioni. è importante evitare di esporre il piccolo durante le ore eccessivamente calde della giornata. La cosa migliore sarebbe portare i bambini in spiaggia dalle 9:00 alle 11:30 e dalle 17:00 alle 19:00. è sempre fondamentale utilizzare una crema solare protezione 50 per una maggiore difesa dai raggi ultravioletti. Assicuratevi di cospargere per bene tutta la pelle del piccolo, così da salvaguardare l'epidermide da possibili scottature o irritazioni. Secondo lo stesso principio non dimenticate mai un berrettino o bandana per proteggere la testolina e gli occhiali da sole per prevenire il rischio di congiuntivi. La spiaggia rappresenta un mondo di scoperte per i bambini, dove possono sviluppare i loro sensi. Per mantenere vivo il loro intrattenimento sotto l'ombrellone, portate con voi libretti e giochini in plastica o gomma da bagno, così da evitarne l'usura a contatto con la sabbia.

In acqua

L'acqua di mare fa bene, al nasino che cola come all'eczema. Contiene magnesio che agisce da idratante, ideale per la pelle secca e delicata. Massima attenzione al piccolo in ammollo! aiutiamoci con un doppio salvagente per tenere il bambino al sicuro ed ancorato a noi. Lasciate che si diverta a sgambettare con i piedini sott'acqua in tutta sicurezza, protetto e sostenuto dal vostro corpo.

Munitevi infine di un repellete agli insetti adatto ai bambini e di una zanzariera per il passeggino, così da evitare che possano pungere il piccolo. Godetevi le cene all' aperto, le passeggiate in riva al mare tenendo sempre l'occhio attento e seguendo questi piccoli accorgimenti.
Cari genitori, ora siete proprio pronti per partire! Preparate la valigia e vivete la vacanza con la giusta tranquillità, perché possa ricaricare tutta la famiglia di nuova energia.

 

Salva